SM LEORA

Docenti

 

19 gennaio 2018 PROGETTO POPOLI E RELIGIONI:CULTURE A CONFRONT0

L’ISTESS invita all’incontro con Blessing Okoedion, testimone nigeriana della storia narrata nel libro “IL CORAGGIO DELLA LIBERTA’” , e con Suor Rita Giaretta, fondatrice a Caserta della Casa Rut, nata per soccorrere le donne vittime dello sfruttamento della prostituzione.  L’incontro ha luogo,nell’ambito della Rassegna Libri del PROGETTO POPOLI E RELIGIONI:CULTURE A CONFRONT0,  SABATO 20 GENNAIO ALLE ORE 17, 00 AL CENACOLO SAN MARCO a Terni. Vi intervengono anche gli studenti del Liceo Angeloni iscritti al corso di Alternanza Scuola –Lavoro promosso in collaborazione con l’ISTESS della Diocesi di Terni Narni Amelia.

«Sono dovuta scendere nell’abisso per rinascere a una vita nuova»: così dice Blessing Okoedion nel libro Il coraggio della libertà. L’abisso ha un nome: la tratta di persone ridotte in schiavitù. Sono vittime ingannate e trafficate, ridotte a merce per il mercato del sesso a pagamento.

«E’ la storia – dice Dacia Maraini nella prefazione – di una ragazza nigeriana che deve a un padre povero ma saggio la sua educazione alla cultura e allo studio. In un Paese dove la miseria, le malattie e l’ignoranza ti uccidono prima ancora che arrivi la morte vera, ti riducono a un niente che non ha più nulla di umano, lei è andata avanti con fatica, ma determinata a raggiungere il traguardo che si era data».

Questo sfruttamento «riguarda quasi tutte le donne nigeriane – dice Anna Pozzi coautrice del libro – che sono continuate ad arrivare in Italia e continuano a farlo». In Italia nel 2014 sono sbarcate 1400 giovani donne nigeriane, nel 2015 sono salite a 5600 per arrivare nel 2016 a 11000. Se tra i minori stranieri non accompagnati la percentuale delle ragazze oscilla tra il 5 e il 7%, tra le minorenni nigeriane è del 40%. Dati sconcertanti.

17 gennaio 2018 REMINDER: scadenza iscrizione premio per la Scuola “Inventiamo una banconota” (22 gennaio)

Gentilissimo Dirigente,

Le ricordiamo che la scadenza per l’invio della domanda di iscrizione al premio per la Scuola della Banca d’Italia “Inventiamo una banconota” è fissata al 22 gennaio.

 

La domanda, da compilare secondo lo schema allegato, va inviata all’indirizzo di posta elettronica premioperlascuola@bancaditalia.it.

Entro il 22 febbraio andrà poi presentato il bozzetto elaborato.

 

Intorno alla metà di marzo verrà effettuata la prima selezione a livello interregionale, con la scelta dei migliori 9 bozzetti presentati dalle scuole di Toscana, Umbria, Marche.

La Giuria che effettuerà tale scelta, attraverso una valutazione anonima, è composta da:  Mario Venturi, Capo della Sede di Firenze della Banca d’Italia; Paola Fasano, dirigente tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana;  Antonio Natali, storico dell’arte, ex Direttore della Galleria degli Uffizi in Firenze; Olga Mugnaini, giornalista de “La Nazione – Il Resto del Carlino”; Giovanna Gentile Ferragamo, Vice Presidente della  Salvatore  Ferragamo  S.p.A. e  Consigliere  della  Camera  Nazionale  della  Moda  Italiana.

 

I criteri utilizzati per la selezione sono, come specificato nel bando allegato:

– rispondenza alle caratteristiche tecniche richieste;

– caratteristiche artistiche del bozzetto (valore estetico, originalità, grado di complessità, ecc…);

– percorso e metodo di lavoro scelti nonché integrazione e collegamenti con gli argomenti di studio.

 

Per qualsiasi chiarimento si rendesse sin d’ora necessario, potete contattarci per posta elettronica o telefonicamente.

Abbiamo ancora disponibile qualche copia del catalogo dei bozzetti presentati nella scorsa edizione; se qualcuno è interessato a riceverla, può segnalarcelo in risposta alla presente email.

 

Paolo Guaitini e Stefania Valdambrini

 

Filiale di Perugia

tel. 075 5447627/41

email edufin.perugia@bancaditalia.it

BANDO Premio per la scuola 2017-18

scheda iscrizione

17 gennaio 2018 Unità Formativa – Programma

Isuc (Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea)
Archivio di Stato di Terni

Istituto nazionale Ferruccio Parri

in collaborazione con
Ufficio scolastico regionale per l’Umbria

invitano ad iscriversi

all’unità formativa
Luoghi, memorie e patrimonio nel contesto europeo
Le leggi razziali nell’Italia fascista

Si allega il Programma
La Segreteria

Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea
Piazza IV Novembre, 23 – 06123 Perugia – Italia
tel. 075/5763020
fax 075/5763078
e-mail isuc@alumbria.it
web isuc.crumbria.it
facebook www.facebook.com/isuc74

25Programma_Leggi razziali_Terni

17 gennaio 2018 Formazione docenti corso CIDIS

Gent.mo/a Dirigente, gent.mo/a docente, con la presente, La informiamo della possibilità da parte della Sua scuola di beneficiare di alcuni servizi gratuiti nell’ambito del progetto FAMI “Qualità e diritti: prevenire l’abbandono scolastico nella scuola di tutti” che vede la Regione Umbria capofila. In questa fase la Sua scuola potrà beneficiare di tre differenti servizi: -mediazione linguistico culturale; -sportello di supporto per famiglie e docenti su temi relativi alla presenza di alunni extra-ue (protocollo di accoglienza, iscrizioni on line, co-progettazione di percorsi di L2 o di educazione interculturale); -formazione docenti. L’iniziativa formativa che sottoponiamo alla Vostra attenzione si rivolge ai docenti e tratterà tematiche finalizzate all’inclusione e al successo scolastico degli alunni non italofoni con particolare riferimento alla costruzione di materiale didattico relativo alla lingua delle discipline. L’iniziativa formativa “Nella scuola di tutti” sarà consultabile dai docenti anche su S.O.F.I.A., piattaforma attraverso la quale verranno gestite le iscrizioni e relative attestazioni. Le attività sono gratuite essendo finanziate dal Fondo Asilo, Migrazione e integrazione (FAMI 2016-2018) e saranno gestite da Cidis Onlus, organismo accreditato per la formazione presso il MIUR ai sensi della direttiva 170/2016 (art.1 commi 5 e 6). In tal senso, vista la legge 107/2015 che, all’art.1 comma 124, definisce la formazione in servizio dei docenti di ruolo “obbligatoria, permanente e strutturale”; vista la nota MIUR n. 35 del 7 gennaio 2016 recante “Indicazioni e orientamenti per la definizione del piano triennale per la formazione del personale”; vista la nota MIUR DIPT2915 del 15-09-2016 recante “Prime indicazioni per la progettazione delle attività di formazione destinate al personale scolastico”; visto il D.M. 797 del 19 ottobre 2016 recante il “Piano Nazionale di Formazione Docenti 2016/ 2019” e specificatamente il capitolo 6 che prevede che le attività formative siano articolate in Unità Formative; vista la nota MIURDIPT3373 del 01-12-2016 recante “Piano per la formazione dei docenti-Trasmissione del DM 797 del 19 ottobre 2016”; si precisa che il corso prevede la predisposizione di un registro presenze al fine di poter certificare le ore effettive in presenza svolte dai docenti e la somministrazione di due questionari finalizzati alla valutazione del corso (come espressamente previsto dal piano formazione docenti) e alla verifica dell’acquisizione dei contenuti previsti sia in presenza che in autoapprendimento. Si suggerisce lo strumento dell’autocertificazione dei docenti per il riconoscimento delle ore di studio e lavoro che non prevedono la presenza dei formatori. In allegato alla presente troverà il programma dell’iniziativa formativa con relativo calendario. Il termine per l’invio della richiesta di partecipazione alle attività del progetto è fissato per il 31.01.2018. Le richieste dei docenti saranno prese in considerazione in base all’ordine di arrivo delle stesse. Vi preghiamo di diffondere queste opportunità presso le Voste scuole restando a disposizione per eventuali chiarimenti e ulteriori informazioni. Cordialmente, Per Cidis Onlus Valentina Bosi vbosi@cidisonlus.org mob. +39.337.106.5555 sede 0744.464500

iniziativa formativa nella scuola di tutti

Sportello nella scuola di tutti

TR CALENDARIO FORMAZIONE

17 gennaio 2018 9 febbraio 2018, Milano – “Parole a Scuola”, giornata di formazione gratuita sul tema delle competenze digitali e della comunicazione consapevole e informata in Rete .

Per partecipare alla giornata di formazione è necessario registrarsi al link http://bit.ly/iscrizione9febbraio

a partire dal 22 gennaio 2018 fino al 5 febbraio 2018.

 

A tutti i docenti partecipanti all’evento saranno consegnati certificati di partecipazione.

 

Si comunica, inoltre, che alcuni panel saranno disponibili in diretta streaming sul sito www.paroleostili.com

Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una email all’indirizzo scuola@paroleostili.it

MIUR.AOODGSIP.REGISTRO_UFFICIALE(U).0000117.12-01-2018[1]