SM LEORA

Proposte Didattiche, Concorsi e Progetti 2017-18

 

21 gennaio 2018 Proposte Circuito Cinema Scuole

 
 
 
chaplin-2

CORSI CINEMANDO – LABORATORI DI CINEMA

Cinemando è un laboratorio di introduzione al linguaggio cinematografico che permette agli studenti di approfondire la storia del cinema, i generi, i movimenti e gli stili, favorendo una maggiore capacità di analisi e di comprensione dell’opera filmica.

Il corso è gratuito e viene modulato a seconda della fascia scolare, a partire dalla scuola primaria fino alla scuola secondaria di secondo grado. Si articola in due lezioni della durata di due ore ciascuna, che avranno luogo presso gli istituti aderenti al progetto. Seguiranno due proiezioni obbligatorie, da definire secondo le disponibilità, al costo di 5,00 a studente. E’ richiesto un numero minimo di partecipanti. 
Per prenotazioni NUMERO VERDE SCUOLE 800931105

 
 
bannerintrusa
 
 

EDUCARE ALLA LEGALITA’ E GIUSTIZIA

La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità“. Paolo Borsellino

Circuito Cinema Scuole e “Libera – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie” propongono “Educare alla Legalità e alla Giustizia”, un percorso volto a sensibilizzare gli studenti sul tema della convivenza e della memoria civile, attraverso la visione di film sul tema e laboratori didattici.

Le proiezioni saranno introdotte e approfondite da educatori del settore di formazione di Libera e da professionisti che ogni giorno sono impegnati nella lotta contro la criminalità organizzata.

Per informazioni  e prenotazioni NUMERO VERDE SCUOLE: 800931105
Email: info@circuitocinemascuole.com  – www.circuitocinemascuole.com

 

 
 
 
 
     

21 gennaio 2018 GAME@SCHOOL – iscrizioni entro il 6 Febbraio

GAME@SCHOOL: il videogioco al servizio della didattica

Aperte fino al 6 Febbraio (o fino a esaurimento posti) le iscrizioni alla seconda edizione di GAME@SCHOOL, Olimpiade Nazionale del Videogioco nella Didattica che si terrà il 24 febbraio 2018 con undici sedi in tutta Italia.

GAME@SCHOOL

ImparaDigitale presenta la seconda edizione del GAME@SCHOOL, Olimpiade Nazionale del Videogioco nella Didattica, competizione tra studenti per sviluppare l’utilizzo del videogioco a fini didattici che si svolgerà il 24 febbraio 2018 in 11 sedi sull’intero territorio nazionale. La partecipazione è gratuita.

GAME@SCHOOL è la prima competizione nazionale dedicata al videogioco nella didattica.

Dopo il successo della prima edizione, che ha visto la partecipazione di 72 squadre con 250 studenti e 100 docenti, quest’anno la competizione si allarga a livello nazionale, svolgendosi contemporaneamente in undici sedi distribuite su tutto il territorio nazionale: Ancona, Castellammare del Golfo (Trapani), Bergamo, Campobasso, Ciampino (Roma), Nicolosi (Catania), Somma Lombardo (Varese), Sondrio, Viareggio (Lucca), Vittorio Veneto (Treviso), Castano Primo (Milano).

Per la sede di Bergamo i posti sono quasi esauriti.

Una giornata avvincente che vedrà squadre di studenti sfidarsi nella realizzazione di un videogioco (o demo) a scopo didattico. Il tema rimarrà segreto fino a inizio gara.

Alla competizione sono ammessi a partecipare gli studenti delle scuole:

•             Primarie

•             Secondarie di primo grado

•             Secondarie di secondo grado

Gli studenti devono essere organizzati in squadre formate da un minimo di due a un massimo di quattro componenti. 

In parallelo, per insegnanti e genitori, si svolgerà una sessione formativa sul videogioco e sulla sua valenza didattica: tra gli interventi Riccardo Landi, Core Trainer del Corso di Game Designer di Digital Bros Game Academy, Daniela Lucangeli, docente di Psicologia dello sviluppo all’Università di Padova, Thalita Malagò, Segretario Generale di AESVI, Federico Cella ed Emilio Cozzi, giornalisti specializzati nel videogioco, Alfonso D’Ambrosio, formatore di ImparaDigitale. La sessione si terrà a Bergamo e sarà trasmessa in diretta streaming in tutte le altre sedi.

L’evento è organizzato dall’Associazione Centro Studi ImparaDigitale, con la collaborazione del Comune di Bergamo e di AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) e la speciale partecipazione, in qualità di partner e consulente tecnico, della Digital Bros Game Academy, Accademia di formazione professionale concepita e organizzata per formare figure professionali e sviluppare nuovi talenti destinati all’industria del videogame.

I docenti possono iscrivere i propri studenti on-line all’indirizzo http://videogioco.imparadigitale.it/iscrizioni/ entro e non oltre il 6 Febbraio 2018.

La partecipazione è gratuita.

Non è richiesta ai docenti alcuna competenza specifica sui videogames.

Per info e programma: http://videogioco.imparadigitale.it 

 

Associazione ImparaDigitale

Tel: +39 0350740131

e-mail: olimpiadi@imparadigitale.it

 

Vai al sito

21 gennaio 2018 FMD – Numero 1 – 2018

FMD – Numero 1 – 2018

Puoi anche leggere questa newsletter online.
Fondazione Mondo Digitale

Working for an inclusive knowledge society by blending innovation, education, inclusion and fundamental values

 

 

UNA FABBRICA IN BIBLIOTECA

Martedì prossimo, 16 gennaio, inaugurazione del nuovo spazio BiblioMakers. 
Leggi la notizia

 

 

DALLA LUCE AL SUONO

La residenza d’artista del collettivo Noise Orchestra alla Palestra dell’Innovazione.
Leggi la notizia

 

 

L’USO DEI ROBOT A SCUOLA

Alla RomeCup 2018 i laboratori didattici della Scuola S. Anna di Pisa.
Leggi la notizia

 

 

LA CARROZZINA DA TENNIS

Dopo il Global Junior Challenge 2017 comincia la sperimentazione nelle scuole.
Leggi la notizia

 

 

FAR DI CODING

Su Tuttoscuola la dirigente dell’IIS Nitti di Napoli racconta l’esperienza delle Coding Girls.
Leggi la notizia

 

 

IN PRIMO PIANO: BIBLIOMAKERS

 

 

 

21 gennaio 2018 MUSICA INCONTRO LEZIONE CON MOGOL – INVITO EUROSCHOOL FESTIVAL 2018

INVITO RISERVATO
DOCENTE RESP.LE ATTIVITA’ MUSICALI                       

Gentile Docente Responsabile ATTIVITA’ MUSICALI, buongiorno.
Le scrivo dall’Ufficio Stampa dell’EUROSCHOOL FESTIVAL, la più prestigiosa manifestazione
internazionale didattica dedicata ai ragazzi in età scolare.

Fra le categorie MUSICA E CANTO rivestono un significato di assoluto rilievo. Per questo voglio segnalarle
un programma straordinario che vede protagonisti il grande paroliere MOGOL e la città d’arte diPERUGIA.

Una straordinaria occasione per assistere ad una lezione / incontro di grande impatto emotivo
e organizzare una trasferta didattica in Umbria.

PROGRAMMA                                                             
GIOVEDI’, 10 MAGGIO 2018
Location :  PERUGIA, MATRIOSKA MUSIC ARENA
INCONTRO A NUMERO CHIUSO (max 800 persone)
  
LEZIONE / INCONTRO CON IL GRANDE PAROLIERE MOGOL
Gli Istituti scolastici incontrano il grande paroliere italiano nel corso dell’EUROSCHOOL FESTIVAL 2018.
Possibilità di foto, domande e autografi.


Per maggiori informazioni, potete scrivere alla seguente mail di servizio: info.euroschoolfestival@gmail.com
Cortesemente, vogliate indicare anche un recapito telefonico per essere ricontattati.

NB: Nessun obbligo di pernottamento in strutture convenzionate.

Vi aspettiamo !
 

Luigi Giorgetti
Ufficio Stampa e Comunicazione
Diretto 393 20 47 938
www.euroschoolfestival.com

 

——
EUROSCHOOL FESTIVAL 2018                                                                                    
Con il Patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia
In convenzione con la Galleria Nazionale dell’Umbria Sistema Museo

21 gennaio 2018 Progetto didattico per le scuole: “IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE” di Gabriele Salvatores al cinema e per matinée

Ai Dirigenti Scolastici e agli Insegnanti
degli Istituti scolastici Secondari
di Primo e Secondo Grado
 
IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE

di Gabriele Salvatores

 
adesso al cinema per tutti e programmabile per i matinée con le scuole 
IL ROMANZO DI FORMAZIONE DEL PRIMO SUPEREROE ITALIANO VINCITORE DELL’ EUROPEAN YOUNG FILM AWARD

Il Premio Oscar Gabriele Salvatores dirige il secondo episodio della saga del primo supereroe italiano: Michele Silenzi è cresciuto e con lui Ludovico Girardello, che lo interpreta, in quello che si può considerare un vero e proprio romanzo di formazione. Michele è dotato di superpoteri ma è in realtà combattuto nel trovare risposta alle domande che qualsiasi adolescente si fa: chi sono? A chi appartengo? Quale futuro mi aspetta? Che ruolo avrà in tutto questo la mia famiglia? Chi è, davvero, la mia famiglia? Cosa conta più di tutto nella vita? Che cosa significa diventare adulti?

Tutto questo sta nel cuore del film: attraverso l’avventura che si trova a dover vivere, Michele capirà cosa significa diventare grandi. E sarà un traguardo che avrà un valore speciale proprio perché vissuto in prima persona, fino in fondo.

Come dice lo stesso Salvatores:

A farci decidere di continuare la saga de Il ragazzo invisibile non sono solo stati la risposta e il gradimento del giovane pubblico (tra i riconoscimenti ricevuti, quello cui forse tengo di più è l’EFA Young Award assegnato dalle giurie di 25 Paesi europei formate da ragazzi). In questo secondo capitolo, il gioco diventa più complesso. A sedici anni, il nostro protagonista dovrà confrontarsi con temi più delicati quali l’amore, la morte, la propria identità. C’è più azione in questo episodio, il ritmo è più serrato, senza però perdere quello sguardo europeo che ha caratterizzato il primo film: sono convinto che gli effetti speciali non debbano diventare un modo per “mostrare i muscoli” ma che debbano essere sempre a servizio della storia e delle emozioni che con essa si cerca di trasmettere. Con la saga del Ragazzo invisibile stiamo allevando, proteggendo, facendo crescere un nostro “figlio cinematografico” nella speranza di far crescere anche i nostri figli reali che saranno il nostro prossimo pubblico adulto.

La sfida come Indigo Film è dimostrare come anche il cinema italiano possa dare vita a un immaginario fantasy europeo, in cui ogni ragazzo possa più facilmente identificarsi, senza lasciare questo compito solo al cinema americano. Riuscire a realizzare un cinema che sia per tutti è un compito che ci siamo dati fin dal primo episodio della saga.

Il ragazzo invisibile – Seconda generazione è ancora una volta un progetto crossmediale: oltre al film in sala, si possono trovare il romanzo edito da Salani e il fumetto edito da Panini Comics.

 

DOVE E COME VEDERE “IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE”

Per sapere in quale cinema vedere “Il ragazzo invisibile – Seconda generazione”: http://bit.ly/2F0bmO7

Per prenotare una matinée del film con le scuole scrivere a: scuola@indigofilm.it 

Consigliato per le Scuole Secondarie di Primo e di Secondo grado.

 

SINOSSI:
Difficile tornare alla vita normale dopo aver scoperto di essere “speciali”. Michele Silenzi ha sedici anni e come molti ragazzi della sua età vive un’adolescenza tutt’altro che serena: la ragazza dei suoi sogni ama un altro e il rapporto con gli adulti è sempre più difficile. Michele si ritrova sempre più solo, infelice e anche un po’ arrabbiato col mondo. Tutto questo finché nella sua vita non fanno irruzione una misteriosa ragazza di nome Natasha e la madre naturale, Yelena, due donne che stravolgeranno completamente la sua esistenza, chiamandolo a una nuova avventura alla quale non potrà sottrarsi.

TRAILER:

https://www.youtube.com/watch?v=2fCd25Dxt5M